• ​Trasporti funebri internazionali

    ​Trasporti funebri internazionali

    Recupero salme e trasporto in obitorio


    La O.F. Nuova Vecchio s.r.l. si avvale di uno staff qualificato per effettuare con discrezione i servizi di recupero salme, trasporto funebre nazionale ed esteri . Grazie all'utilizzo di mezzi opportunamente allestiti secondo le norme vigenti, il personale procede al recupero delle salme dopo incidenti o sinistri accaduti in vie pubbliche, al trasporto di feretri di persone indigenti ed ai trasporti decisi dall'Autorità Sanitaria presso luoghi di osservazione ed obitori appartenenti al comune dove è avvenuto il decesso oppure presso altro luogo in comuni diversi. Sono a carico dei familiari le spese relative al recupero della salma inteso come trasporto funebre ordinario mentre se attiene all'ordine pubblico le spese sono a carico del Comune.


    In questo ultimo caso il recupero salma è inteso come un servizio istituzionale inevitabile. L’agenzia cura anche i trasferimenti "a cassa aperta" delle salme dal luogo del decesso, dall'obitorio o dal deposito di osservazione comunale alla sala allestita per il commiato in cui si svolgerà il rito della veglia funebre.  Il servizio viene prestato nel pieno rispetto del decoro pubblico e del rispetto dei parenti, in modo da rendere questa procedura il meno possibile dolorosa.

  • Organizzazione corteo con carro funebre

    Organizzazione corteo con carro funebre


    Su richiesta lo staff dell'agenzia effettua trasporti funebri nazionali utilizzando auto allestite del noto marchio Mercedes oppure, su richiesta esplicita dei congiunti, i nuovi modelli di carro funebre proposti dalla Porsche. Il trasferimento delle salme può avvenire da e per luoghi diversi all’ interno del comune in cui è avvenuto il decesso, che può o meno coincidere con il comune di residenza del defunto, sia da e per località differenti. L'incaricato al trasporto funebre individua il veicolo adeguato per effettuare il servizio ed è attento a rispettare ogni richiesta proveniente dai familiari della persona deceduta. Il personale, dotato di elegante divisa , cura ogni fase relativa al trasferimento. 


    Con efficienza e tempestività si effettuano trasporti sia locali , nazionali ed esteri. Nella fattispecie i trasporti locali vengono così eseguiti: dal domicilio all’ eventuale luogo in cui verrà allestita la camera ardente e successivamente verso la chiesa o il luogo deputato alle esequie laiche ed infine verso il luogo di sepoltura. In quest’ultimo caso coordina l’organizzazione del corteo funebre a piedi. Grazie alla dotazione di auto funebri di ultima generazione, lo staff è disposto ad accompagnare la salma presso il luogo di sepoltura scelto e che può trovarsi anche al di fuori del comune di appartenenza.

  • Trasporto salma verso l’estero

    Trasporto salma verso l’estero


    Nel caso in cui la salma debba essere trasferita all’estero, lo staff dell’agenzia esegue direttamente i trasporti funebri internazionali  eseguendo un protocollo che condurrà al rilascio da parte della Polizia Mortuaria della relativa documentazione. Questa consiste in un “passaporto mortuario” redatto in italiano ed in inglese è sufficiente nel caso in cui il trasporto debba avvenire verso uno dei paesi aderenti alla Convenzione di Berlino. 


    Il rilascio è subordinato alla consegna del certificato dell 'USL che attesta l’osservanza delle disposizioni sulla cassa contenute negli articoli 30 e 32 del dpr 285/90, della dichiarazione di chiusura feretro fornita dall'impresa di onoranze funebri, dall’ estratto per riassunto dell’atto di morte, e dal certificato di morte, entrambi rilasciati dall’ Ufficio di Stato Civile del comune in cui si è verificato il decesso, dalla licenza di seppellimento e, nel caso in cui si sia trattato di morte violenta, dal nulla-osta dell'Autorità Giudiziaria al seppellimento ed al trasporto all'estero della salma. Nel caso in cui il feretro debba essere condotto in uno dei paesi non aderenti alla suddetta Convenzione, è necessario ottenere anche il nulla-osta all'introduzione della salma nel paese estero che deve essere rilasciato dall'Autorità Diplomatica o consolare dello stesso in Italia, con apposta la firma legalizzata presso la Prefettura.